Album di nozze: le prime foto sono quelle a casa


In un album di nozze, le prime foto che si trovano sono quelle relative alla preparazione degli sposi nelle rispettive case. Ci sono diverse foto da scattare prima di andare in Chiesa o in Municipio, ecco alcuni esempi.

Con i genitori

Uno degli scatti più classici che deve per forza esserci nell’album di nozze, è quello assieme ai genitori. Oggi spesso, gli sposi vivono già insieme e le fasi della preparazione si svolgono proprio a casa dei genitori. Un’idea pe rendere questo scatto un po’ più dinamico per non farlo troppo finto e posato, è giocare con la fase della vestizione. Genitori e sposa / sposo si preparano insieme, sistemandosi a vicenda un ciuffo di capelli, il fiore all’occhiello, il nodo alla cravatta, la scarpa da lustrare etc.

Fratelli / sorelle e amici

La mattina della preparazione della sposa e dello sposo contiene molti momenti da immortalare; sguardi, sorrisi, risate, strette di mano, abbracci con i fratelli e le sorelle, se ce ne sono. Per non riempire l’album fotografico di foto con amici, aprenti e genitori, il fotografo può creare una foto che è una cartolina di diverse foto: 3 foto nello spazio di una è un’ottima soluzione.

Testimoni

I testimoni, di solito, sono presenti nella fase della preparazione il fotografo può scattare qualche foto. Anche per le foto con i testimoni è meglio evitare le pose che risultano finte e plastiche. Il fotografo deve essere molto abile e scattare una foto “rubata” così lo sposo e il suo testimone saranno in naturali. Una foto classica è quella che il testimone che mette nel taschino le fedi nuziali.

Amci a 4 zampe

Un’altra foto che può esser scattata a casa prima di andare in chiesa o in municipio è quella con gli amici a 4 zampe: cane o gatto che sia, soprattutto perché poi non ci saranno in altri scatti. Il fotografo dovrebbe essere in grado di riprendere un momento di gioco o un a dolce carezza.

Altri dettagli sono sul sito web azetafoto.com .